Marco Ramelli

About Marco Ramelli

Direttore Artistico - Docente Masterclass

Marco Ramelli è un chitarrista, compositore, direttore artistico milanese, vincitore di importanti concorsi internazionali in Italia, Spagna, Uk, Francia e Serbia.

Marco insegna come professore al DIT conservatoire of Music a Dublino e come assistente presso il Royal Conservatoire of Scotland.

Marco si è laureato con distinction presso il Royal Conservatoire of Scotland (MMUS APEL) con il M° Allan Neave, ed ha ottenuto una borsa di studio come ricercatore in performance e composizione. Il suo progetto di ricerca “RCS Contemporary Guitar project” coinvolge compositori, liutai e istituzioni di diverse parti del mondo con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo del repertorio contemporaneo per questo strumento.

Marco ha iniziato lo studio della chitarra con il M° Andrea Dieci, e in solo 7 anni ha conseguito la laurea nel Biennio di secondo livello in chitarra con il massimo dei voti e la Lode presso il conservatorio “L.Marenzio” di Darfo Boario Terme dopo aver conseguito il diploma come privatista al Conservatorio di “G.Verdi” Milano.  Marco si è inoltre laureato con il massimo dei voti nel biennio di secondo livello di Musica da Camera ed nella facoltà di informatica.

Marco è risultato vincitore di vari primi premi in concorsi internazionali tra cui il primo premio all’unanimità al concorso “Scottish International Guitar Competition” al Glasgow Royal Conservatoire of Scotland, the “Governors’ Prize for Strings” (il secondo chitarrista ad aver vinto questo premio), al “Blas Sanchez competition” in Spagna, al concorso “Città di Seveso” , al concorso “Rocco Peruggini” e al concorso “Riviera Etrusca”. Inoltre ha vinto il secondo premio al “International Seville Guitar Competition” in Spagna, al “Concourse guitare espagnole” in Francia ed è stato finalista al concorso “Gredo San Diego” di Madrid.

Come compositore, Marco ha vinto il primo premio al “World Guitar Composition Competition”. Il brano si intitola “Im Nebel”, Homage to Kengiro Azuma ed è pubblicato per la casa editrice tedesca Chantarelle. La sua musica è suonata in Italia e all’estero da solisti ed ensemble tra cui Andrea Dieci, Sean Shibe, Marta Dolzadelli, Duo Ricci-Colonna, Sasha Savaloni, and Juliane Bergemann.

Marco suona regolarmente in Italia, Spagna, Turchia e Regno Unito e ha debuttato negli Stati Uniti in un concerto a Los Angeles. La sua carriera concertistica lo ha portato a suonare in diversi festival tra cui il “Festival di Lagonegro”, Edinburgh Fringe Festival, Usher Hall, the Ullapool Guitar Festival, “Big Guitar Weekend” a Glasgow, la “Stagione Internazionale della Chitarra” di Lodi, il “the Guitar Master” in Brighton e il “Tolmen International Guitar Festival” in Cornwall.

Nel 2013 ha pubblicato il suo primo CD “Energico” per la casa discografica Nimbus Alliance con musiche di Paganini, Llobet, Boyle e Takemitsu. Ha inoltre effettuato registrazioni per la Dynamic, Naxos, per la Radio di Las Palmas e la BBC Cornwall.

Marco è molto attento al repertorio contemporaneo e per questo collabora con molti compositori: ha curato la prima incisione dei brani dei compositori Blas Sanchez (ES), Thomas Marco (ES) e Rory Boyle (UK) ed è dedicatario di opere scritte da Raffaele De Giacometti, Fabio Selvafiorita, Matteo Rigotti, Kai Nieminem e Sergio Sorrentino.

La sua dedizione per la musica non è soltanto confinata all’aspetto esecutivo: Marco è anche direttore artistico di alcuni festival musicali (tra cui il Festival Corde d’Autunno) ed un insegnante entusiasta.

Attualmente insegna presso il DIT Conservatoire of Music and Drama a Dublino e musica da camera con chitarra presso il Royal Conservatoire of Scotland. In Italia nel Festival Corde d’Autunno e nel corso estivo “città di Mezzago e Sulbiate”.